In un caldo lunedì di agosto abbiamo fatto i turisti a Venezia, perchè ogni volta si possono scoprire cose nuove e i luoghi non sono mai uguali alla volta precedente. Come consiglio si può andare in treno o in macchina e questa volta abbiamo scelto la macchina e trovato un parcheggio vicino Piazzale Roma a 15 euro per 12 ore.  Poi siamo andati verso Campo santa margherita così anche per rimembrare i bei tempie dell’università! Proseguiamo verso il ponte dell’Accademia, e in Campo san maurizio la visita al Museo degli strumenti musicali la cui entrata è gratuita e si possono vedere strumenti d’epoca tra viole violini violoncelli viole da gamba ma anche chitarra lira, mandolini, flauti e un ricercato salterio.  Abbiamo proseguito verso San marco fermandoci nelle vetrine di Gucci, Dolce e Gabbana e Armani in Calle Larga XXII Marzo e san Moisè fino a sbucare in Piazza San Marco, approfittando della “poca ” gente abbiamo anche visitato la Basilica di san Marco, non tutta ma solo dall’alto in quanto è sottoposta a restauri dopo l’alluvione dello scorso anno. E’ magnifica in quanto si può anche uscire nella terrazza e ammirare la piazza dall’alto. Il bello di Venezia è che puoi perderti senza pensare a ritrovare la strada giusta puoi camminare e vedere in che campo arrivi e così abbiamo fatto trovando L’Arsenale e poi il parco giochi all’ombra di meravigliosi alberi ai giardini. Una volta riprese le forze ci siamo rimessi in cammino passando per rialto, la scuola di San Roccoe ai tolentini, sempre ripensando agli anni dell’Università!

× Come possiamo aiutarti?